dott.ssa marzia menotti

La depressione post partum

La depressione post partum

La nascita di un figlio è una fase delicata di cambiamento nel corpo della donna, nella relazione di coppia, negli equilibri familiari, nello stile di vita. Per tutti questi motivi può portare con sé non solo sentimenti positivi, ma anche elementi di tensione e stress; in alcuni casi, il disagio può prendere la forma di un vero e proprio disturbo depressivo.

L’interazione di fattori biologici, personali e ambientali
La depressione post partum dipende dall’interazione di diversi fattori, primo fra tutti lo sconvolgimento ormonale che la donna attraversa durante la gravidanza e nei mesi successivi al parto; è ormai scientificamente accertato, infatti, che il tono dell’umore è regolato anche dai livelli ormonali.
Alcuni aspetti caratteriali come ad esempio la tendenza alla preoccupazione, l’insicurezza, il timore di sbagliare o di deludere le aspettative, possono riempire la testa di dubbi e rendere faticosa la gestione dei primi mesi di vita del figlio.
Incidono però anche fattori esterni come il temperamento del bambino, le complicazioni (come per esempio l’insorgere di malattie fisiche), la mancanza di supporto familiare o sociale, le difficoltà organizzative o economiche.

Il rischio di isolamento
La neo mamma si trova allora di fronte a vissuti di incapacità che danno origine ad ansia e tristezza. Oltre a questo, potrebbe sentirsi sbagliata, temere il giudizio degli altri e decidere di non confidare a nessuno il suo disagio. Secondo una credenza diffusa, infatti, ci si aspetta che una neo mamma si senta sempre al culmine della felicità e che il senso materno scatti in modo automatico rendendo tutto facile, naturale, spontaneo, gioioso. Si tratta di luoghi comuni falsi, colpevolizzanti e pericolosi, perché portano al timore del giudizio e all’isolamento.

Le caratteristiche della depressione post partum
E’ importante per prima cosa riconoscere il disturbo, che ha le caratteristiche di un episodio depressivo vero e proprio. La depressione post partum è oggi considerata un disturbo depressivo vero e proprio, che necessita di cure tempestive e specifiche. E’ un disturbo diffuso: in Italia colpisce ogni anno circa una mamma su sette.
E’ importante per prima cosa riconoscere il disturbo, che ha le caratteristiche di un episodio depressivo vero e proprio. Il disturbo si sviluppa nelle settimane successive al parto, ma in un caso su due può iniziare anche prima, durante la gravidanza. Alcuni fattori predittivi, oltre alla tristezza, sono la comparsa di sintomi ansiosi e attacchi di panico durante la gravidanza.

Come si cura
La comunità scientifica internazionale fornisce indicazioni per la cura del disturbo depressivo, costantemente aggiornate in base ai risultati della ricerca. Attualmente si ritiene che al trattamento farmacologico sia opportuno affiancare un trattamento di psicoterapia specifico; la psicoterapia cognitivo comportamentale è quella raccomandata con più forza, in quanto basata sul metodo scientifico e sostenuta dalle maggiori prove di efficacia. Nella depressione post partum può aiutare la neo mamma a ridimensionare le idee di incapacità e le credenze disfunzionali legata alla maternità, restituendo un senso di efficacia e di sicurezza personali. Sono importanti anche gli interventi a supporto dei familiari, per fornire loro tutte le informazioni necessarie e ridurre il rischio di isolamento sociale. Dopo aver superato l’episodio depressivo è altrettanto importante mantenere il benessere raggiunto, intervenendo sul proprio stile di vita e rafforzandosi. L’approccio mindfulness e le strategie di psicologia del benessere sono interventi utili alla prevenzione delle ricadute, così come la ricerca scientifica riconosce con evidenza sempre maggiore.

conosciamoci

Il potenziamento mentale dove vuoi tu

Scopri il servizio di video consulenza psicologica online, scegli il pacchetto più adatto alle tue esigenze e richiedi un primo consulto gratuito.

Scopri di più
CONTATTI

Ottieni informazioni

Compila il form e ti risponderò personalmente, oppure scegli uno dei miei riferimenti:

(+39) 3281382210

 Acconsento a che i miei dati personali vengano utilizzati in accordo con la Privacy e Cookie Policy;*

Contatti

Per informazioni e appuntamenti:
Telefono: +39 328 1382210 - Email: info@marziamenotti.it



dove ricevo

Milano, via Felice Casati 42
Bosisio Parini, Via Vittorio Veneto 19
Bergamo, Via Angelo Maj n.24